La Famiglia delle famiglie

Amatrice: che bella lezione!

Domenica 19 novembre 2017

Come sempre accade (è la pedagogia di Gesù nei nostri confronti) sei convinto di dare e poi ti rendi conto che hai ricevuto davvero il centuplo.

Ha più valore aiutare gli altri con una piccola somma di denaro che non intacca minimamente le tue sicurezze economiche o renderti conto che non possedere più nulla (paese, casa, denaro, lavoro, affetti) non ha stroncato la tua dignità di figlio di Dio amato, anzi……?)

img-20171120-wa0006

E’ questo ciò che ho sperimentato ad Amatrice con quelle famiglie o parti di famiglia rimaste dopo il terremoto di agosto 2016. Pensavo di trovare altri me: depressi, scoraggiati, arrabbiati, delusi ed invece ho ricevuto una ventata di serenità, comunione, fiducia, riconoscenza, voglia di rialzarsi e di progettare un futuro e anche, sì polemiche sugli interventi ricevuti, ma senza il minimo accenno di rabbia o di condanna per alcuno; questo la dice lunga a me che a casa, punto il dito anche su un piccolo oggetto lasciato fuori posto.

img-20171120-wa0007

Oggi il Signore, mentre parlava col Suo Vangelo, mi ha dato consapevolezza di chi sono quei servi buoni e fedeli che hanno fatto fruttificare i talenti ricevuti dal Padrone, spinti solo dalla speranza anzi dalla certezza che c’è un Padre che li ama nonostante le apparenze avverse; per questo Lo ringrazio. G.G.