La Famiglia delle famiglie

Corpus Domini: Cristo cammina con noi, per le nostre vie

Si è svolta domenica sera la processione del Corpus Domini che ogni anno abbraccia Ottavia partendo dalla parrocchia di Santa Maddalena fino alla parrocchia di San Ottavio e CC. MM.

img-20170620-wa0007-2 img-20170620-wa0006

Ancora una volta Gesù in persona ha voluto camminare con noi, in mezzo alla Chiesa, suo Popolo e suo Corpo Mistico, e dimostrarci che non si stanca di cercarci e di camminarci accanto.

La presenza di Cristo nell’Eucaristia è viva e vera: durante la Messa, tra le mani del Sacerdote, il pane cambia la propria sostanza diventando il Corpo di Cristo e il vino cambia la propria sostanza diventando il Sangue di Cristo. Quel pane, che in apparenza è rimasto pane, in sostanza diventa Corpo di Gesù. E’ stato Gesù stesso a pensare ed ad attuare l’Eucaristia per restare con noi, e trasformarci in Lui, ogni volta che ci nutriamo del suo Corpo, per sempre. Nell’Ultima Cena Gesù ha comandato agli Apostoli di ripetere in sua memoria quello che Lui ha fatto: “Questo è il mio Corpo, questo è il mio Sangue”. Questo, ha detto Gesù, sono io che mi dò completamente a voi, affinché voi diventiate Me.

E’ il Mistero dell’Eucaristia, il Sacramento che gli Angeli ci invidiano perché loro non hanno mai potuto e mai potranno nutrirsi di Dio, come noi. Santa Teresina di Lisieux diceva che se tutti comprendessero la grandezza e l’importanza della presenza del Santissimo Sacramento, le nostre Chiese dovrebbero essere presidiate dalla forza pubblica, per il grande afflusso di persone che ci sarebbe.

E quando Cristo cammina con noi, per le nostre vie, e sotto le nostre case, tutti abbiamo la possibilità di vivere un momento di intimità e di gratitudine per il dono che ogni giorno possiamo avere accostandoci ad adorarlo e a nutrirci di Lui.